Programmare in C/C++

Inizia con questo una serie di articoli dedicati alla programmazione in Visual C/C++. Partiremo dalla base del linguaggio C e continueremo con il linguaggio ad oggetti C++, quindi attraverseremo vari argomenti come SDK Platform, MFC, ATL, STL, OleDB, COM, DirectX e molto altro ancora.
Io sono convinto che per diventare un buon programmatore occorra avere pazienza e soprattutto curiosità, quindi ritengo che fare esercizi pratici sia il miglior modo per imparare questa difficile arte. Per creare programmi semplici e potersi esercitare avrete bisogno di un buon compilatore e la versione express di Visual C++ è secondo me la scelta giusta anche perchè gratuita; l’unica cosa negativa è che in quella versione mancano le MFC, ma oltre questo è ottima per iniziare. Il collegamento per scaricare il file di installazione è: http://www.microsoft.com/express/download/.
Vediamo le basi del linguaggio creando un progetto console win32 senza intestazioni precompilate e creando il classico dei programmi per iniziare, il famoso “Hello World”:

// Questo è un commento su una linea

/* Invece questo è un commento su
quante linee voglio, basta chiudere con */

#include <stdio.h>

int main(int argc, char* argv[])
{
       printf("Hello World\n");
       scanf_s("Premere un tasto per terminare il programma");

       return 0;
}

Il linguaggio è case sensitive e quindi le maiuscole e le minuscole sono diverse per il compilatore, quindi una variabile “X” è diversa da “x”.
Spieghiamo il programma che abbiamo scritto: all’inizio abbiamo i 2 modi per scrivere dei commenti, rispettivamente su una riga o su più righe. “#include” è un’istruzione per il pre-processore ( come vedremo più avanti ) e consente di importare le funzioni dall’sdk ( software development kit ) di base e più in particolare “stdio.h” è il file di inclusione ( vedremo che i files di inclusione con estensione .h di solito contengono le dichiarazioni delle funzioni ) per l’input ed output standard, come scrivere a console con la funzione “printf” o richiedere dei dati in input con “scanf_s”. Capiremo meglio cosa sono le funzioni nelle prossime puntate, ma ogni programma deve avere una funzione principale “main” che presenta 2 argomenti, il numero di valori nel vettore ed i valori; capiremo anche i vettori in futuro, per ora soffermatevi solo su questo semplice esempio; ho richiesto un valore da tastiera per fermare l’esecuzione del programma e vedere l’output. Per seguire al meglio questa lunga serie di articoli suggerisco di utilizzare il feed del blog e chiedere e discutere di questo argomento sul nostro forum.

Lezione Successiva >>

Pubblicato
Etichettato come VC/C++

Di Giampaolo Rossi

Sviluppatore software da oltre 16 anni.