Autore Articoli

Giampaolo Rossi
Dott. Giampaolo Rossi

Chi scrive questi articoli tecnici è il Dott. Giampaolo Rossi, ossia io, proprietario e fondatore di RGPSoft ( Rossi Giampaolo Software ). Sono nato a Montefiascone ( VT ), dove ancora oggi risiedo, il 6 Febbraio del lontano 1967. Ho conseguito il diploma di maturità Magistrale nel 1986. Mi sono laureato in Scienze Biologiche, tesi di laurea sulla purificazione delle cellobiasi ( beta-glucosidasi ) del fungo Trametes Trogii nel 1994 e dopo aver superato l’esame di Stato ho provato a fare il dottorato di ricerca, ma senza successo. Non avendo voluto divenire il classico cervello in fuga all’estero mi sono dato all’informatica e nel 1996 ho seguito un master post-lauream sulla programmazione C/C++ in ambito biologico. Nei due anni successivi ho seguito altri due corsi, il primo come esperto informatico nel settore forestale e successivamente come esperto in media ipertesti.
Ho cominciato poi a creare i primi software gestionali per alcune aziende che desideravano informatizzarsi. Dalle esperienze maturate ho cominciato a sviluppare la prima bozza di Vikings, Termica per le manutenzioni di impianti termici e Cerere per la gestione delle aziende agricole.
Nel 2009 ho iniziato a scrivere su questo blog nel quale voglio mettere a disposizione degli altri quello che ho imparato in questi circa 16 anni di esperienza nel campo della programmazione informatica.
Spero che questo mio blog vi piaccia e soprattutto vi sia utile.

20 risposte a “Autore Articoli”

  1. Ciao Giampaolo, complimenti per il tuo lavoro e per il tuo blog.
    Anche io sono sviluppatore e sistemista da quasi 30 anni da quando avevo 12 anni ed iniziavo a programmare col mio Commodore 128.
    Magari in futuro si potrebbe anche collaborare, anche solo magari scambiandoci il link o scrivendo articoli oppure scrivendo software.
    Auguri, Marco

    1. Ciao Marco, ancora credi che lo scambio link servi a qualcosa? Per avere traffico occorre scrivere articoli interessanti e che si trovano raramente nella rete, differenziarsi dagli altri in base alle proprie conoscenze.

  2. Ciao,
    io utilizzo ormai solo linux da anni ma al lavoro come potrai immaginare utilizzo windows. Programmo con VBA ma mi piacerebbe iniziare a programmare con un linguaggio trasversale che mi permetta di gestire velocemente le basi di dati staccandomi dal pacchetto di Microsoft. Avevo pensato al Python ma la documentazione in italiano è estremamente povera. Mi potresti fornire qualche consiglio? Grazie!!

    1. Ciao Marco, secondo me dovresti rivolgerti o verso mono e quindi il .NET anche se in Linux rincorrono ed è compatibile almeno fino al framework 2.0, ma se vuoi un linguaggio potente e che sia multipiattaforma allora ti consiglio vivamente Java e la connessione ai dati con JDBC.

  3. Ciao Giampaolo, ho 16 anni e l’informatica è la mia passione, frequento l’istituto tecnico commerciale ma studio programmazione in Java da autodidatta, sono interessato molto nel riuscire un giorno a creare programmi gestionali e di contabilità per aziende che vorranno informatizzarsi. Oltre a Java, è di mio interesse lo studio del ciclo di vita del software e del web (html, css, php, mysql e seo…).
    Volevo chiederti consigli riguardo al futuro e su cosa puntare, io vivo in Calabria e di certo non credo di avere molte chanches quì, ma spero di poter riuscire ad “informatizzare” un giorno tutto quello che c’è quì.

    Ho visto su rgpsoft.it i seguenti prodotti: Vikings, Termica e Agricolarum, e molte volte mi faccio le seguenti domande: Visto che in molti offrono prodotti già pronti, allora molte aziende non richiedono programmi più personalizzati in quanto quelli che vi ho citato sopra soddisfano già le loro esigenze, ed allora che tipo di lavoro svolgete giornalmente? cioè, quante aziende in media fanno richiesta di prodotti software? quante di queste hanno necessità particolari che richiedono un’analisi, progettazione e sviluppo da svolgere appositamente per quell’azienda?

    Mi scuso se non mi sono espresso del tutto correttamente, spero mi dia le risposte che cerco.

    Cordiali saluti,
    Nazzareno

    1. Ciao, non saprei cosa consigliarti, il mondo dell’informatica oggi è quasi saturo, per emergere occorre avere idee nuove e di nuova generazione, magari specializzarsi in una nicchia di mercato. Il software gestionale orizzontale conviene sia al produttore che al cliente che lo paga molto meno, ora si utilizzano più gestionali invece che ricorrere al vecchio metodo ERP. Personalmente ritengo il linguaggio Java molto potente e mi piace molto, non a caso tutti i linguaggi moderni derivano da quello ( vedi garbage collector, interfacce ed altro ) però non mi piace affatto l’interfaccia utente e la lentezza, preferisco PHP o C# per applicazioni web a seconda della piattaforma utilizzata e decisamente C++ per applicazioni desktop.
      Noi siamo a Montefiascone in provincia di Viterbo, credi che qui siamo messi meglio dal punto di vista informatico? Credi anche che in Italia siamo a buon livello con l’informatica? Forse si conosce Facebook!!!! 😀
      Oggi con Internet non importa dove sei, ma conta quello che sai fare!!!

      1. Ciao, lei ha pienamente ragione per il livello informatico che c’è in Italia, vede il mio scopo è fare il mio lavoro nella mia zona, non voglio spostarmi e nemmeno andare a vivere in grosse metropoli (Roma, Milano, Torino, Londra…), perciò l’ultima frase che ha scritto mi è piaciuta molto, la mia speranza è quella di riuscire a lavorare a distanza e forse di riuscire ad informatizzare qualcosa anche nella mia zona (Vibo Valentia) così da poterci vivere. Del resto quì la cultura è ancora molto arretrata in molti settori, ma io spero che le cose cambino. L’Italia dal punto di vista informatico è molto indietro, si sente troppo spesso parlare dei “cervelli in fuga” e la cosa mi preoccupa in modo costante.
        Lei ha qualcosa da dirmi?

        1. Il software gestionale, se ben fatto, aiuta e molto in azienda, ma ci sono piccole imprese che lavorano ancora meglio con carta e penna, perché non conoscono le potenzialità dell’informatica, nel 90% dei casi si ricorre all’informatica solo se costretti dalla burocrazia. Il peggio è che si crede di informatizzare l’azienda senza informatizzare il personale, perché errando si crede che col tempo si possa imparare, ma i miei consigli sono sempre quelli di fare dei corsi iniziali e solo dopo informatizzare. Tu daresti dei camion da guidare a degli autisti senza patente C? Lo stesso a mio modo di vedere in azienda.

          Comunque per continuare questa interessante conversazione ti invito ad iscriverti al forum che lo vedo più attinente a questi discorsi, in particolare al salotto del bar, grazie. ( forum.rgpsoft.it )

          Ciao

  4. Salve , vorrei complimentarmi con lei perche’ questo sito e’ davvero interessante.
    Io vorrei seguire il suo corso di c/c++ per imparare pero’ ho notato che dalla quarta pagina in poi il corso diventa inspiegabilmente corso php.
    Puo’ darmi delle indicazioni grazie

  5. Salve,innanzitutto complimenti per i lavori…sto creando un mio gestionale,e vedendo il tuo nuovo software Calus 2014 ,mi sono interessato alla ribbon bar che hai utilizzato.La mia domanda è:Dove posso trovare la ribbon bar che hai utilizzato su quel software?Grazie,e complimenti ancora…

    1. Ciao Francesco, Calus 2014 è scritto in C/C++ con le MFC e la ribbon bar è creata con i nuovi controlli di questa. La ribbon bar è possibile crearla anche con VB e C# del visual studio 2010 e 2012, non saprei se è presente anche nella versione Express gratuita ( sicuramente le MFC non ci sono ), ci sarebbe da farci una prova.

  6. Ciao,grazie per avermi risposto…quindi questa Ribbon bar l’hai fatta manualmente da visual studio?Approposito io la vorrei usare su VB.Net…E’ difficile da fare?Grazie..

  7. Ciao,scusa ancora il disturbo,ti volevo fare un’altra domanda…questa ribbon che hai fatto ha il tab control?erchè ho visto sul programma che cliccando sulle tab cambia anche la pagina.PS:Scusa ma su visual studio dove devo andare per farae la ribbon bar?Grazie ancora,scusa il disturbo.

  8. Salve. Volevo porre una domanda: a prescindere dalla sua opinione sul linguaggio java (più che legittima naturalmente) volevo sapere indicativamente quanti software gestionali vengono realizzati con questo linguaggio? più o meno in che percentuale rispetto agli altri linguaggi?

    1. Salve, alla sua domanda non saprei dare un numero preciso perché non lo conosco, posso però dirle in quali ambiti l’ho visto utilizzato di più. Ad esempio quasi tutti i gestionali online della pubblica amministrazione sono fatti in Java, Android è scritto in Java. Di quelli visti su internet quasi nessuno, se online sono fatti in php o C#, se desktop prevale il VB.

  9. La ringrazio molto della risposta. Io intendevo software gestionali desktop. Certo il VB prevale anche perché la larga maggioranza dei sistemi operativi dei computer sono Microsoft, ma di gestionali desktop ve ne sono molti sviluppati anche in java oppure sono in una quantità trascurabile?
    Stò cercando di farmi un’idea perché vorrei sviluppare un tool (a mio avviso interessante e molto utile) da implementare nei software java.

    1. Circa 10 anni fa ne ho visti alcuni, ma oggi no, poi magari qualcuno ce ne sarà, ma penso siano marginali. Devo dire anche che ho perso un po’ il mondo Linux, penso che lì alcuni ce ne siano, ma non sono informato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *