Giorni di Incosciente Follia

La situazione che ha provocato e sta provocando questo virus è grave, lo capisco, ma siamo arrivati all’assurdo, secondo me questa pandemia colpisce anche la testa delle persone.
Sono anni che sviluppo software gestionale e le situazioni strane che mi capitano di questi tempi prima non c’erano! Come sapete, io cerco sempre di dare quello che i miei potenziali clienti cercano ad un prezzo ragionevole, anche perché, come sapete, per me questo è un secondo lavoro. Sicuramente i miei software non sono i migliori, anzi, ci sono delle software house che hanno decine di ottimi programmatori che fanno bene il loro lavoro e per questo non vado a cercare di accaparrare il maggior numero di clienti possibili promettendo loro caratteristiche che i miei software non hanno.
Il mio concetto è semplice: visiti la mia pagina, scarichi il software, lo provi attentamente e fai tutte le prove del caso, infine se sei soddisfatto al 100% lo acquisti. Semplice! vero? E invece no… ecco cosa mi è successo in quest’ultimo mese:

  1. Un utente visita il mio sito, scarica il programma e poi lo acquista dopo neanche 1 giorno. Dopo 3 giorni mi chiede di fare delle modifiche al programma. Io dico che da contratto i software non sono personalizzabili e gli chiedo perché non ha provato bene il programma ( 100 righe per ogni scheda saranno sufficienti per vedere se il programma fa schifo oppure no, io almeno faccio così quando provo un software ). Allora questo comincia a mandarmi dei messaggi in cui chiede per forza le modifiche altrimenti mi citava per danni inserendo le ormai utilizzatissime parole “… per vie legali”. Allora gli propongo un rimborso, nel quale io ci rimetto 5 euro alla volta non vendendo personalmente i codici seriali. No, questo tizio voleva per forza le modifiche anche senza pagarmele altrimenti sarebbe andato per vie legali! Pensate che io al momento ancora utilizzo Windows 7 nel mio computer di casa perché Windows 10 a me non piace, infatti sono intenzionato a richiedere a Microsoft le modifiche che voglio! Me la sbrigo dicendo che avrei fatto il rimborso, anche se non è previsto. L’utente dice che non ha bisogno della mia carità, ma dopo altri 3 giorni ci ripensa e mi chiede il rimborso, che io faccio perché questi tizi sono veramente fuori di testa.
  2. Un utente compra il mio programma dopo non so quanti giorni di prova, circa un anno fa. Come sempre vedo l’ordine fatto e poi nulla per circa 6 mesi. Dopo questo tempo mi contatta dicendo che il programma non funziona bene ed io dico che se ne accorge dopo tutto questo tempo? Vuole il rimborso che io concedo anche se dopo tanto tempo, perché anch’egli era uno pesantemente sconvolto ( non vi dico cosa non ha scritto riguardo al povero programma ). Chiedo di disattivare il programma in modo da fargli il rimborso, ma nulla per giorni. Dopo 4 mesi mi contatta di nuovo dicendomi che ha disattivato il programma e lo ha disinstallato e chiede il rimborso, che io questa volta non concedo perché mi sento preso per i fondelli, come… tu chiedi il rimborso e ti fai vivo dopo tutto questo tempo nel quale hai utilizzato il software? Allora inizia a scrivere una serie di messaggi dove non vi dico cosa dice di me e del mio povero software. Questa volta ero quasi deciso a continuare e vedere se mi denunciava, ma poi la ragione ha avuto la meglio e per 50 euro ho fatto il rimborso allo sciagurato.
  3. Un utente scarica il software e lo prova per alcuni giorni, poi lo acquista, ma siccome non è capace con la posta elettronica ( almeno penso ), lo riacquista e visto che non vede la posta elettronica lo riacquista un’altra volta. Quindi ha acquistato 3 codici seriali, ma non poteva richiedere il codice seriale direttamente all’assistenza? No, ha continuato imperterrito ad ordinare e pagare. Dopo 5 giorni mi chiede il rimborso dei 2 ordini che non utilizza. Ma brutto…. non sai che il rimborso non c’è quando acquisti un codice seriale? Una volta che hai il codice seriale tu te lo puoi ricordare e non si può tornare indietro. Anche questo mi minaccia con le solite vie legali. Penso che sono davanti all’ennesimo ignorante di informatica e faccio il rimborso rimettendoci 10 euro.

Ora chiedo a voi, miei lettori, di dirmi cosa devo fare con questi geni? L’ho scritto in tutte le salse di provare bene il programma e solo se convinti acquistare. Comunque ho deciso che per forza di cose dovrò ricorrere alle famose “… vie legali”.

Pubblicato
Etichettato come Notizie

Di Giampaolo Rossi

Sviluppatore software da oltre 16 anni.

Lascia un commento