Non solo giochi con la Realtà Virtuale

VR è l’acronimo di Virtual Reality ( La Realtà Virtuale ). Esiste già da molto tempo, ma ora che è diventata abbastanza evoluta da mostrare grandi ambienti dettagliati ed è accessibile ( quasi ) a tutti, sembra ovvio pensare ad alcuni futuri utilizzi che diventeranno man mano sempre più possibili negli anni. Quindi che tipo di utilizzi utili può offrire la realtà virtuale?
Per usi militari: non è una cosa nuova, se è per questo anche i videogiochi come Doom 2 sono stati sperimentati per dare ai soldati qualche nozione in più prima della vera esperienza. Si sta già utilizzando la realtà virtuale per simulare il paracadutismo e alcune delle fondamentali procedure da effettuare in più situazioni di battaglia. Parte della tecnologia della realtà virtuale verrà utilizzata anche per capire al volo dove sono le ferite più gravi dei soldati, in base a dei sensori che vengono integrati nella divisa.
Per usi medicinali: insegnare agli studenti come effettuare un’operazione chirurgica è ora più pratico e con costi più contenuti, senza il bisogno di comprare importanti apparecchiature da decine di migliaia di euro. Nonostante ciò, questo non è il solo uso, si possono trattare i pazienti con vari problemi psicologici e fisici, come la depressione ed altri tipi di handicap.
Per l’arte: basta una piccola stanza, un paio di accessori e gli occhialoni VR, questo è tutto quello che è necessario per iniziare a disegnare in 3D. È una pratica che per il momento sta iniziando nel piccolo, ma ben presto diventerà un campo a sé stante per creare opere in realtà virtuale.
Per l’educazione: pare ovvio che con gli occhiali VR sarà possibile visitare musei ed effettuare gite virtuali per mondi che altrimenti sarebbero impossibili da visitare di persona. Un viaggio nel corpo umano, una passeggiata sulla luna e tutto insieme ai propri studenti ed insegnanti.
Per l’architettura: vedere la propria casa già costruita e con i propri mobili al loro posto diventerà più facile. Oltre ciò, sarà anche possibile pensare ad un programma che ci farà capire meglio dove piazzare il divano che acquisteremo o dove sta meglio la nuova TV.
Per il social: vedere i nostri amici in chat ora è decisamente più reale che mai, anche se virtuale. In futuro sarà possibile vedere la persona fisica mentre parliamo o fare delle altre cose con altri social network. Mark Zuckerberg ha già preso un notevole interesse in questa possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *