Installare MacOS Sierra su Hard Disk Esterno

Volete portarvi dietro MacOS Sierra in una pennetta o in un piccolo hard disk personalizzato pronto per l’uso? Ecco una piccola guida per iniziare ad inserire l’ultimo sistema operativo marchiato Apple in un drive esterno.


Da sapere che naturalmente questo sistema non vi darà la possibilità di far funzionare MacOS Sierra in vari PC, piuttosto vi darà la possibilità di farlo funzionare su diversi Mac. Per far funzionare MacOS su un PC normale bisogna attuare una grossa quantità di modifiche.
Ecco di cosa abbiamo bisogno:

  • Un qualsiasi hard disk che può almeno offrire 16GB di spazio disponibile ( si, anche le PenDrive! ) perciò una misura veramente comoda sono le penne da 32Gb.
  • Scaricare l’installer di MacOS Sierra. È possibile scaricare quel programma solo attraverso l’App Store. Cercate MacOS Sierra direttamente da lì.

Fatto ciò, iniziate a formattare il vostro hard disk nel formato adatto. Cercate l’utilità ( utility ) disco fra i vostri programmi di MacOS. Una volta avviato, selezionate pure il vostro drive sulla sinistra.

Prova Calus, il software per la gestione del magazzino di ultima generazione! Download Calus
Disattivate il vostro hard disk. Questa funzione cambia in base alla versione dell’utilità disco, ma di regola si chiama così. Potete trovare il pulsante vicino ad “Informazioni”. Selezionate poi tutto il contenuto dell’hard disk ( assicuratevi che sia sempre quello, poiché a breve formatteremo tutto ).
Adesso dobbiamo formattare l’hard disk. Generalmente il pulsante per fare ciò è “Inizializza”. Come nome, dategli pure quello che preferite, in formato specificate “Mac OS Esteso ( journaled )” e in schema “Mappa partizione GUID”. Date conferma ed aspettate.
Adesso è tempo di installare MacOS Sierra nel vostro hard disk esterno. L’installer del sistema operativo è presente nelle vostre Apps/Applicazioni. Avviato l’installer, mandate pure avanti. Quando vi verrà data la scelta del drive per l’installazione, specificate di vedere tutti i drive, apparirà anche quello che abbiamo appena formattato. Selezionatelo e inserite la password se richiesta.


L’operazione richiederà un po’ di tempo, alla fine vi verrà richiesto di riavviare il vostro Mac. MacOS Sierra partirà direttamente dall’hard disk esterno, dandovi la possibilità di essere personalizzato a fondo.
Adesso però, è tempo di cambiare alcune essenziali impostazioni, la preferenza di avvio è cambiata, e prediligerà sempre il vostro hard disk esterno. Questo non deve rimanere tale.
Andate nelle impostazioni di sistema e cercate la funzione “Disco di Avvio”, cambiatelo con priorità sul vostro hard disk principale.
Ora, come possiamo avviare il Mac con il nostro hard disk esterno? Semplice! Quando accendete il vostro Mac, tenete premuto il pulsante di accensione ed il pulsante “Opzione”. Questo vi darà la selezione del vostro hard disk principale, del recovery e del drive esterno che avete preparato apposta. Da quel punto potete avviare tranquillamente MacOS Sierra come avete predisposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *