Gestione delle Tabelle in Word

Le tabelle in un documento di testo possono essere molto importanti per l’ordine del modello stesso, infatti consentono di raggruppare ordinatamente il testo e non solo, in righe e colonne. In Word c’è tutta una voce nel menu principale e ci sono molti comandi per operare sui singoli elementi delle tabelle. Una tabella può essere creata o tramite un wizard che consente di applicare anche la formattazione oppure disegnare la tabella manualmente, in questo nostro tutorial opereremo con questo secondo metodo, in modo da dover forzatamente gestire le tabelle di Word a basso livello, anche se il risultato finale è lo stesso.
Per disegnare una nuova tabella basta fare click nel menu “Tabella” su “Disegna Tabella“, apparirà una nuova barra degli strumenti nella quale abbiamo anche una gomma per cancellare le linee. Muniti della matita possiamo disegnare un rettangolo e poi all’interno dello stesso un paio di linee, in modo da avere una tabella con una colonna e 3 righe. Per aggiungere anche le colonne basta disegnare le linee questa volta in senso verticale. Quando terminato possiamo uscire dalla modalità disegno tabella semplicemente cliccando sulla matita di “Disegna Tabella” sulla barra degli strumenti. Nella modalità modifica possiamo spostare le linee come vogliamo in modo da avere le dimensioni desiderate ed inoltre facendo click su una cella possiamo anche dividerla in più righe o colonne, orientare il testo perfino in verticale e decidere la distribuzione dello stesso.

L’argomento trattato in questo articolo è molto semplice e non mi prolungo ancora, l’importante è aver indicato lo spunto iniziale per imparare voi stessi ad utilizzare le tabelle di Word, molto utili per ordinare il testo del documento.

Per informazioni su come creare e gestire le tabelle in Word consiglio di leggere l’aiuto in linea di Office.

Pubblicato
Categorie: Office Taggato

Di Giampaolo Rossi

Sviluppatore software da oltre 16 anni.