Il Capitale nelle PMI

Le piccole e medie imprese sono delle entità economiche che per distribuire beni e servizi hanno bisogno di risorse esterne talvolta date a titolo di partecipazione persino dai soci.

  • Il capitale netto o proprio è la somma delle risorse dell’azienda meno eventuali finanziamenti di terzi.
  • L’attività è il totale delle risorse di cui l’azienda può disporre.
  • Le Passività sono l’insieme di mutui, finanziamnenti ed altri oneri dell’impresa.

Nel corso della gestione aziendale ci sono continui movimenti di beni, risorse e servizi da e verso l’azienda che si possono distinguere in due grandi categorie, i beni fluttuanti come l’energia, i servizi e beni fissi come le macchine per trasformare le materie prime o altro. L’inventario è il congelamento dell’attività in un certo periodo di tempo e questo può essere calcolato facilmente tramite i software gestionali, come ad esempio il nostro Vikings I che serve per la gestione della contabilità di magazzino e fatturazione.
Nelle PMI si indica con il termine di “Inventario” l’elenco delle risorse come materiali, merci ed altro, che redatto periodicamente va incluso nel conto attivo patrimoniale sotto la voce delle scorte o rimanenze di esercizio. Normalmente per verificare l’inventario si deve fermare anche l’esercizio, ma questo ormai con l’uso del software gestionale specifico per le aziende va fatto quando se ne ha necessità, la cosa importante è riportare tutti i carichi e gli scarichi dei materiali e delle merci nel flusso aziendale. Nel nostro software gestionale per PMI tutto può essere calacolato istante per istante senza bisogno di aprire e chiudere un anno, è il programma che calcola le giacenze da una data iniziale ad una finale e questo anche con i conti economici e patrimoniali.

Pubblicato
Categorie: Guida

Di Giampaolo Rossi

Sviluppatore software da oltre 16 anni.